Cosa vedere a Roma: le vostre “vacanze romane”

Roma, denominata la città eterna, è da sempre una delle mete che attraggono maggiormente i viaggiatori di tutto il mondo. Tra le capitali europee, la città di Roma è sicuramente quella più affascinante, perché è una città ricca di storia, cultura e piena di testimonianze archeologiche, le quali stimolano la curiosità dei turisti. Non ci sono aggettivi o sinonimi per descrivere la bellezza di questa grande città cosmopolita.

La vera bellezza di Roma è quella di legare bene il passato con la modernità e fa di questo un suo punto di forza.

Per incominciare bene le vostre vacanze romane andiamo a scoprire i diversi luoghi da visitare.

Cosa visitare a Roma

La domanda che sorge spontanea è: “cosa vedere a Roma”?

Se si vuole incominciare con il piede giusto le proprie vacanze romane, non si può non iniziare dal Colosseo, uno dei simboli della Roma antica. Questa è una delle tappe obbligatorie del vostro viaggio a Roma. Infatti, come dice una famosa profezia, “Finché esisterà il Colosseo, esisterà anche Roma e quando cadrà il Colosseo, cadrà anche Roma”.

Colosseo di roma

Di fronte al Colosseo, troviamo i Fori Imperiali. Il Foro rappresentava uno spazio pubblico nel quale si raggruppava il centro politico, religioso ed economico dell’antica Roma, mentre invece il Foro Romano non fa parte del complesso dei fori imperiali.

Tra i monumenti obbligatori da visitare non può mancare il Pantheon. Oltre ad essere tra i monumenti archeologici che si sono meglio mantenuti, è un simbolo che rappresenta la Roma antica. Prima della sua ricostruzione, il Pantheon era uno dei templi dedicati agli dei della Roma pagana. Camminando da una sponda all’altra del Tevere, abbiamo Castel Sant’Angelo. Inizialmente concepito come un mausoleo dall’imperatore Adriano, venne trasformato in una fortezza dopo l’acquisizione del Vaticano.

pantheon di roma

Però per dire di essere stati veramente a Roma, oltre a visitare il Colosseo, nelle vostre vacanze romane non può mancare la visita alla Basilica di San Pietro. Situata all’interno dello Stato Vaticano, questo è il punto di ritrovo del mondo cristiano, dove nell’omonima piazza ogni anno milioni di fedeli si riuniscono per ascoltare le celebrazioni del Papa. All’interno della Basilica è possibile ritrovare alcune delle opere più grandi degli artisti Italiani, ma l’opera forse più importante è la Pietà di Michelangelo.

piazza san pietro

I musei di Roma: i più importanti

Oltre agli scavi archeologi e i monumenti, nelle vostre vacanze romane non possono mancare la visita ai musei, nei quali sono racchiusi buona parte della storia dell’arte Italiana. Uno dei principali è il Museo del Vaticano. Al suo interno ritroviamo opere che risalgono a diverse culture storiche come quella egizia, etrusca, greca e del barocco italiano. Tra le diverse sale vi invitiamo a visitare la Galleria delle Carte Geografiche. Nelle vostre vacanze romane quello che non può mancare è la visita alla Cappella Sistina, che rappresenta il vero cuore dei musei vaticani. Infatti, molti visitatori si recano a Roma soltanto per ammirare la volta dipinta da Michelangelo. Non di minore importanza sono infine le diverse gallerie d’arte e i musei ospitati nei palazzi storici di Roma.

Per gli amanti dell’arte, nel vostro viaggio a Roma non possono mancare:

Piatti tipici romani

I piatti tipici romani da provare fanno parte integrante del viaggio nella capitale italiana. Infatti, dopo aver visitato i diversi siti archeologici, è venuto il momento di fermarsi in una delle tipiche trattorie romane. Roma, come un po’ tutta l’Italia, ha un ottima cucina locale, vantando diversi piatti tipici da poter gustare da solo o in compagnia. Durante il vostro soggiorno a Roma, vi suggeriamo di provare gli Spaghetti alla Carbonara: un insieme di uova, guanciale, pecorino e pepe, che danno forma ad uno dei piatti d’eccellenza di tutte le trattorie romane. Non da meno sono gli Spaghetti Cacio e Pepe, la seconda ricetta simbolo della tradizione romana e la Coda alla Vaccinara. La Porchetta ariccia e i Bucatini all’amatriciana chiudono il repertorio dedicato ai piatti tipici romani.

carbonara

Cose da fare a Roma

È impossibile mettere su carta tutto quello che si può fare a Roma, ma per concludere le vostre vacanze romane, quello che non può assolutamente mancare è visitare Piazza Navona che rappresenta tutt’oggi il centro storico, passeggiare lungo Via Condotti per arrivare in Piazza di Spagna, nella quale sono situate le maggiori maison del lusso, fino ad arrivare a Piazza del Popolo. Ma per chiudere in bellezza le vostre vacanze a Roma non può mancare la tappa obbligatoria alla Fontana di Trevi. Diventata simbolo di Roma, non solo per il valore storico, ma anche per essere stato oggetto di una famossisima scena della pellicola “La Dolce Vita” di Federico Fellini.

 fontana di trevi

Il vostro viaggio a Roma è terminato. Speriamo di aver risposto esaurientemente alla domanda: cosa vedere a Roma? Alla prossima con i nostri post di Viaggi in Europa!