Repubblica San Marino: alla scoperta della capitale, Città di San Marino

Repubblica San Marino: un piccolo stato (anzi piccolissimo) nel cuore dell’Italia è oggi la prossima tappa del nostro viaggio in Europa. Infatti scopriremo insieme tutte le attrazioni e le curiosità che riguardano San Marino e la sua capitale.

La Repubblica di San Marino (in dialetto San Marèin), è uno stato situato tra l’Emilia Romagna e le Marche, nel centro-nord della nostra splendida penisola. Questo stato ha un’estensione territoriale molto ridotta, 61,19 km quadrati, ed è uno degli stati europei meno popolosi con soli 33.000 abitanti. Dello stato, la capitale è Città di San Marino, un borgo di circa 4.000 abitanti, terzo borgo più grande del paese dopo Dogana e Borgo Maggiore.

La lingua ufficiale dello stato e della sua capitale è l’italiano, mentre la moneta nazionale è l’Euro.

Uno dei vantaggi di vivere a San Marino è la sua fiscalità: infatti lo stato gode di molte agevolazioni fiscali sulle attività d’impresa, che ne invogliano la costituzione in forma societaria presso lo stesso stato. Inoltre non si tratta nemmeno di un paese iscritto alla black list, poiché nel 1999 ha abolito il segreto bancario.

Quindi se state cercando un motivo per trasferirvi a San Marino, questo ne è uno dei più interessanti.

Ecco a voi la mappa di Città di San Marino:

mappa san marino

Fonte: Wikipedia

Città di San Marino: cosa vedere della capitale di San Marino

Ma cosa vedere della capitale di San Marino?

Nonostante le sue dimensioni ridotte, lo stato e la sua capitale possiedono un patrimonio storico-architettonico invidiabile, che nel 2008 è entrato a far parte del Patrimonio intangibile dell’Umanità: infatti il centro storico della Città di San Marino e il monte Titano sono stati inseriti dall’UNESCO tra i patrimoni dell’umanità in quanto “testimonianza della continuità di una repubblica libera fin dal XIII secolo“.

Le principali attrattive della Città di San Marino possono essere così riepilogate:

  • Il Palazzo Pubblico, costruito originariamente in stile neogotico e ricostruito in stile romanico dall’Architetto Francesco Azzurri;
  • La Chiesa di San Francesco, con annesse pinacoteca e museo del XIV secolo;
  • La Basilica di San Marino;
  • Il Museo di stato;
  • La Chiesa di San Pietro;
  • Il Teatro Titano;
  • Le Torri di San Marino, che servivano alla Repubblica di San Marino per difendersi dagli attacchi dei Malatesta di Rimini;

torre di san marino

Cosa mangiare a San Marino: piatti tipici della tradizione sammarinese

Prima di lasciare Città di San Marino e il suo piccolo ma accogliente stato, una tappa culinaria va assolutamente fatta!

Infatti la cucina tipica sammarinese è ricca di spunti e pietanze saporite, che ovviamente prendono spunto dalla tradizione romagnola e del centro Italia.

Ma quali sono i piatti tipici sammarinesi? Ecco a voi i più importanti:

  • Zuppa di fagioli, solitamente accompagnata da cotiche e pasta;
  • Piadina, più sottile di quella romagnola, ma altrettanto gustosa;
  • Polenta, altro piatto tipico di San Marino e del Nord-Italia in generale;
  • Cappelletti, un tipo di pasta molto somigliante ai tortellini;
  • Strozzapreti, altra pasta tipica che troverete a San Marino, spesso cucinata con sugo di carne e formaggio;
zuppa di fagioli

Fonte: piattoforte

 

Con questo breve intermezzo culinario, terminiamo il nostro viaggio alla scoperta di San Marino. Alla prossima con Viaggi in Europa!