Rotterdam, cosa vedere della città olandese nel post di Viaggi in Europa

La redazione di Viaggi in Europa torna in Olanda, e più specificatamente Rotterdam, dove vedremo insieme cosa visitare della città olandese famosa per il suo porto, i mulini a vento e i luoghi d’arte.

Cosa vedere a Rotterdam?

Ve lo diremo noi in questo nuovo post dedicato ai viaggi nel Vecchio Continente: benvenuti a Rotterdam!

Rotterdam: info generali

Ecco alcune informazioni utili su Rotterdam:

  • Popolazione : 623.652 abitanti;
  • Il clima è temperato e piovoso. L’estate (giugno-agosto) è mite. L’inverno (dicembre-febbraio) è freddo. I mesi di alta stagione sono aprile e maggio;
  • La moneta ufficiale dell’Olanda è l’Euro;
  • Prezzo medio degli hotel a 3 stelle è 66 Euro, mentre per gli hotel a 5 stelle è 128 Euro;

rotterdam

Rotterdam: cosa visitare

Rotterdam: cosa vedere? Ecco a voi i principali luoghi d’interesse della città:

  • Il quartiere Delfshaven;
  • Il molo Wilhelmina;
  • Il museo Marittimo;
  • Il quartiere Blaak e le Case cubiche;
  • Il Rotterdam;
  • “Il Cigno”, ossia il famoso Erasmus Bridge;
  • La Erasmus University;
  • La “RSM” (Rotterdam School of Management);
  • Al Markthal si possono gustare ghiottonerie locali ma anche italianissimi piatti come al “Panzerò”;
  • La vacanza è da vivere anche di notte, poiché Rotterdam offre club esclusivi e bar di tendenza;

case cubiche rotterdam

Rotterdam: dove si trova

Rotterdam è la seconda città dei Paesi Bassi situata nell’Olanda Meridionale, si trova a circa un’ora di macchina e/o a 40 minuti di treno dalla capitale Amsterdam, mentre il porto di Rotterdam è il più grande d’Europa. La storia nautica della città è raccontata dalle antiche imbarcazioni esposte nel Museo Marittimo.

mappa rotterdam

Il quartiere di Delfshaven, risalente al XVII secolo, ospita altresì la Chiesa dei Padri Pellegrini dove i Padri Pellegrini si recavano a pregare prima della partenza per l’America.

Infatti dal molo Wilhelmina ci si imbarcava per il grande sogno americano. Tra i vecchi “docks”, ora quartiere rinnovato e laboratorio architettonico, la storia del passato si racconta nel presente.

città di rotterdam

Storia di Rotterdam

Rotterdam fu ricostruita quasi completamente dopo la II guerra mondiale: un’occasione per ripensare la città.

Ora questa è nota per la sua architettura audace e un notevole esempio di tale stile sono le “Case cubiche”.

Girando per il quartiere Blaak, ci si imbatte infatti nelle cosiddette Case cubiche: le si nota subito poichè sono di colore giallo, hanno la strana forma di un cubo inclinato e sono una vera e propria opera d’arte.

L’Architetto Piet Blom, che le ha ideate sul finire degli anni ’70, ha voluto rappresentare l’insieme di alberi di un bosco e il risultato è davvero riuscito. Potete stare tranquilli, non vi girerà la testa, è solo un effetto ottico!

case cubiche rotterdam

Cosa vedere a Rotterdam

Rotterdam viene definita “Vertical city” col suo agglomerato di grattacieli in cemento e vetro, tra cui spicca il “Rotterdam” dell’architetto locale Rem Koolhaas che, per questa gigantesca opera, si è ispirato ad una delle navi che trasportavano i migranti olandesi in America.

L’edificio si compone di tre torri collegate tra loro, con uffici, ristoranti, appartamenti, negozi e l’hotel Nhow Rotterdam della catena spagnola. 

Il “Rotterdam”, oltre ad essere il palazzo più grande dei Paesi Bassi (può ospitare infatti fino a 5mila persone), è uno dei simboli della città.

rotterdam

Inoltre si ammira l’Erasmusbrug, simbolo della città, il famoso ponte bianco Erasmus Bridge chiamato “Il Cigno” per via della sua forma leggera e slanciata, il quale collega il centro con Kop van Zuild, che di giorno si mimetizza col colore del cielo mentre di notte il pilone ed i cavi illuminati esaltano tutta l’eleganza della struttura, tanto da sembrare ancor più un cigno.

Inoltre non si deve dimenticare il contributo dato all’arte dalla pittura. Un esempio singolare della pittura fiamminga sono “I silenzi” di Vermeer, che incisivamente parlano dell’atmosfera olandese dell’epoca.

Curiosità: Jan Vermeer, pittore dell’epoca d’oro olandese, è conosciuto come il maestro della luce, è l’esponente della pittura olandese del XVII secolo più conosciuto e amato.

Erasmus University ed RSM

Rotterdam ospita una tra le principali università europee: la Erasmus University (Erasmo da Rotterdam, in latino Desiderius Erasmus Roterodamus, è stato un teologo, un umanista e un filosofo), è un’università statale dove si è preparati a master riconosciuti qualitativamente e accettati internazionalmente; la Rotterdam School of Management (RSM) invece prepara dirigenti di livello per carriere di livello internazionale, che applicano i loro progetti innovativi per un futuro sostenibile.

università rotterdam

Cosa mangiare a Rotterdam?

Al Markthal, il più grande mercato alimentare al coperto d’Olanda, si è catapultati in un mondo a parte, ovunque meraviglie golose, non solo quindi un mercato coperto ma uno splendido esempio di “urban design” arricchito da numerosi e colorati murales.

markthal rotterdam

A pochi metri dalle case cubiche si incrocia un’insegna: “Panzerò”, si entra e s’incontra un pezzo d’Italia.

Al “Posse”, ristorante ma anche laboratorio d’arte, libreria e galleria, si mangia tra oggetti vintage, foto e biciclette in vendita.

Infine nei ristoranti low-cost si offrono piatti raffinati e gustosi.

formaggio olandese

Cosa fare a Rotterdam: i nostri consigli

Rotterdam è una città da vivere, da conoscere e amare, più del porto che la alimenta, più del paese che la governa.

L’International Film Festival Rotterdam (IFFR) è un festival cinematografico annuale che si svolge in vari cinema della città.

Rotterdam di sera, coi diversi club di tendenza dove si balla fino alle prime luci dell’alba coi suoi mille bar, rende la vacanza un’esperienza indimenticabile.

rotterdam by night

Conclusioni

Brevi commenti in generale sullo Stato dei Paesi Bassi: è famoso per i diritti civili, la buona educazione e l’amore per l’ambiente. La natura in generale, e le colorate distese di tulipani intervallate dai suggestivi mulini a vento, i canali. Qui la bicicletta la fa da padrona. Le finestre sono talmente grandi da permettere alla luce di essere la regina della casa.

tulipani

Lo stile di vita prevede che le cose siano fatte con ordine e nel modo giusto, naturalmente lontano anni luce dal nostro.

Il nostro post dedicato a Rotterdam termina qui. Alla prossima con i nostri viaggi alla scoperta di questo meraviglioso Continente chiamato Europa!

Pin It on Pinterest