Avignone, cosa vedere della città francese, nel post a cura di Viaggi in Europa

Benvenuti in una delle gemme nascoste della Francia, ossia la città di Avignone, che incanta i visitatori con la sua ricca storia, cultura vibrante e paesaggi pittoreschi. Questa località, conosciuta anche per essere una città papale (a seguito della scelta di papa Giovanni XXII nel 1316 di farne la propria sede) ogni anno è meta di tantissimi turisti, attratti dalla possibilità di visitare quest’icona di storia e cultura, situata nella regione della Provenza – Alpi – Costa Azzurra.

Questo nuovo post a cura di Viaggi in Europa vi guiderà attraverso tutto ciò che c’è da sapere e vedere in questa incantevole città, rendendo il vostro viaggio un’esperienza indimenticabile. Bentornati sul nostro portale!

Dove si trova Avignone

Situata nella regione della Provenza, nel sud-est della Francia, Avignone si trova sulle rive del fiume Rodano. Questa località si trova nella regione Provenza – Alpi – Costa Azzurra, nella Francia Meridionale.

Conosciuta per il suo storico Ponte di Avignone e circondata da mura medievali perfettamente conservate, la città offre un mix unico di bellezza naturale e architettura imponente.

Ecco a voi la mappa di Avignone:

avignone mappa

Clima Avignone

Il clima di Avignone è tipicamente mediterraneo, caratterizzato da estati calde e secche, oltre che inverni miti. La primavera e l’autunno presentano, invece, temperature piacevoli, rendendoli i periodi ideali per visitare la città e godersi le sue numerose attrazioni all’aperto.

Moneta Francia

In Francia si utilizza l’euro (€), la moneta unica europea. Troverete bancomat facilmente accessibili in tutta la città e la maggior parte dei negozi, ristoranti e caffè accetta pagamenti con carta di credito.

Come muoversi ad Avignone

Avignone è una città che si presta magnificamente alle esplorazioni a piedi, grazie alle sue dimensioni contenute e ai suoi numerosi vicoli storici.

Per spostamenti più lunghi, potete affidarvi ai bus urbani o noleggiare una bicicletta per godervi la città con un ritmo tutto vostro. In ultima istanza potete optare per il comodo servizio di taxi locale.

Cosa vedere ad Avignone

Avignone, con il suo ricco patrimonio storico e culturale, offre ai visitatori una vasta gamma di luoghi affascinanti da esplorare. Oltre al celebre Palazzo dei Papi e al Ponte di Avignone, ci sono numerose altre attrazioni che meritano una visita. Vediamoli insieme.

Palazzo dei Papi

Il Palazzo dei Papi è uno dei monumenti gotici più importanti d’Europa. Questa imponente fortezza, palazzo e chiesa tutto in uno, fu la residenza dei Papi nel XIV secolo, durante il periodo del papato ad Avignone. Con le sue spesse mura, torri maestose e decorazioni interne, il palazzo racconta la storia di un’epoca in cui Avignone era al centro della cristianità.

Una visita guidata vi permetterà di scoprire le sale storiche, la cappella privata del Papa, e gli affreschi medievali che adornano le pareti.

Ponte di Avignone

Il Ponte di Avignone, ufficialmente conosciuto come Ponte di Saint-Bénézet, è famoso in tutto il mondo grazie alla canzone popolare francese. Anche se oggi ne rimangono solo quattro dei ventidue archi originali, il ponte continua a essere uno dei simboli più riconoscibili della città.

Una passeggiata sul ponte offre viste spettacolari sul fiume Rodano e sulla città stessa.

Rocher des Doms

Per una vista panoramica mozzafiato su Avignone e i suoi dintorni, una visita al Rocher des Doms è imprescindibile. Questo parco pubblico situato sulla sommità di una collina offre non solo vedute indimenticabili ma anche un’oasi di pace lontano dall’agitazione della città.

Con i suoi sentieri ombreggiati, laghetti e aree da picnic, è il luogo ideale per una pausa rilassante.

Museo du Petit Palais

Situato di fronte al Palazzo dei Papi, il Museo du Petit Palais vanta una straordinaria collezione di opere d’arte medievali e rinascimentali, con particolare attenzione alla pittura italiana. Ospita capolavori di artisti come Botticelli e Carpaccio, offrendo una panoramica unica sull’arte sacra e la sua evoluzione nel tempo.

Les Halles

Per gli amanti del cibo e della cultura culinaria, una visita a Les Halles, il mercato coperto di Avignone, è un’esperienza da non perdere. Oltre a essere un luogo dove acquistare prodotti freschi e locali, Les Halles ospita dimostrazioni culinarie e degustazioni che vi permetteranno di immergervi nei sapori della Provenza.

Queste sono solo alcune delle meraviglie che Avignone ha da offrire. Ogni angolo della città nasconde tesori storici, opere d’arte e panorami che aspettano solo di essere scoperti.

Che siate appassionati di storia, amanti dell’arte o semplicemente alla ricerca di bellezza, Avignone saprà incantarvi con il suo fascino senza tempo.

avignone-foto

Cosa mangiare ad Avignone

La cucina di Avignone, immersa nella ricca tradizione culinaria della Provenza, offre una varietà di sapori che soddisfano ogni palato. Caratterizzata dall’utilizzo di ingredienti freschi e locali, come olive, erbe aromatiche, frutta e verdura, la gastronomia avignonese è un vero e proprio viaggio sensoriale attraverso il cuore della Francia meridionale. Vediamo insieme cosa gustare una volta giunti nella città francese, a cominciare dalla Ratatouille.

Ratatouille

Uno dei piatti più iconici da provare ad Avignone è senza dubbio la ratatouille. Questo stufato di verdure, che combina melanzane, zucchine, peperoni, pomodori e cipolle, condite con erbe di Provenza, è un’espressione del territorio. Servita sia come contorno che come piatto principale, la ratatouille incarna l’essenza della cucina provenzale, con la sua semplicità e ricchezza di sapori.

Bouillabaisse

Per gli amanti del pesce, la bouillabaisse rappresenta un’esperienza culinaria imperdibile. Originaria della vicina Marsiglia ma ampiamente apprezzata in tutta la regione, questa zuppa di pesce è preparata con varie tipologie di pesce locale, molluschi e crostacei, cotti in un brodo aromatico con erbe, aglio e zafferano.

Ogni ristorante ha la sua versione, rendendo ogni degustazione unica.

Formaggi locali e vini della Valle del Rodano

La Francia è famosa per i suoi formaggi, e la regione intorno ad Avignone non fa eccezione. Deliziate il vostro palato con formaggi come il Banon, avvolto in foglie di castagno, che offre un sapore delicato ma distintivo. Accompagnate il tutto con un bicchiere di vino della Valle del Rodano, rinomata per i suoi vini rossi corposi e aromatici, per completare l’esperienza culinaria provenzale.

Tapenade e Aioli

Non potete lasciare Avignone senza aver assaggiato la tapenade, una pasta di olive nere con capperi, acciughe e olio d’oliva, e l’aioli, una cremosa salsa all’aglio che accompagna tradizionalmente pesce e verdure. Entrambi i condimenti racchiudono il gusto intenso e solare, tipico della cucina del sud della Francia.

Per terminare il nostro pasto ad Avignone consigliamo il dolce tipico di queste parti, la Papaline d’Avignon.

Esplorare la cucina di Avignone significa immergersi in un mondo di sapori autentici e ricette tradizionali, dove ogni piatto racconta la storia della terra da cui proviene. Dai mercati locali ai ristoranti gourmet, Avignone offre un’esperienza culinaria indimenticabile, che celebra il meglio della gastronomia provenzale.

cosa-mangiare-ad-avignone

Cosa fare la sera ad Avignone

Quando il sole tramonta su Avignone, la città si trasforma offrendo un’atmosfera vibrante e piena di vita, ideale per chi cerca di immergersi nella cultura locale e nel divertimento notturno. Le serate ad Avignone offrono una varietà di esperienze, dalle cene gourmet alle passeggiate lungo le antiche mura della città, fino a spettacoli teatrali e musica dal vivo.

Iniziate la vostra serata in uno dei tanti ristoranti di Avignone per assaporare la cucina provenzale, famosa per i suoi ingredienti freschi e piatti ricchi di sapori. I ristoranti e i bistrot si animano di una vivace atmosfera, con terrazze all’aperto, che offrono l’opportunità di godersi una cena sotto le stelle. Non perdete l’occasione di provare piatti, come la ratatouille, la bouillabaisse o il tipico tian provenzale.

Dopo cena, concedetevi una passeggiata lungo le mura medievali o attraverso il centro storico. Avignone di notte offre uno scenario magico, con i suoi monumenti illuminati che creano un’atmosfera romantica e suggestiva. Il Ponte di Avignone e il Palazzo dei Papi, in particolare, offrono viste incantevoli quando sono illuminati dalla luce soffusa dei lampioni.

Per chi cerca divertimento, Avignone offre una variegata scena notturna, con bar, caffè e locali dove ascoltare musica dal vivo, assistere a spettacoli di cabaret o semplicemente sorseggiare un drink in buona compagnia.

Durante il Festival di Avignone, la città si anima ulteriormente, con spettacoli teatrali, danza e performance artistiche, che si svolgono in varie location, dai cortili interni dei palazzi storici ai teatri all’aperto.

Per una conclusione perfetta della vostra serata, perché non godersi un bicchiere di vino della Valle del Rodano in uno dei tanti wine bar della città? È il modo ideale per rilassarsi e riflettere sulle meraviglie scoperte durante il giorno, pianificando le avventure del giorno seguente ad Avignone.

amici-che-bevono-vino

Conclusioni

Avignone è una destinazione che offre qualcosa di speciale per ogni tipo di viaggiatore: dalla sua storia affascinante alla ricca offerta culturale, dalla deliziosa cucina locale alle sue bellissime vedute naturali.

Che siate alla ricerca di avventura, relax o ispirazione culturale, Avignone vi accoglierà a braccia aperte, regalandovi esperienze che rimarranno nel vostro cuore per sempre. Buon viaggio e alla prossima con le destinazioni europee, a cura di Viaggi in Europa!

Pin It on Pinterest