Francoforte: cosa vedere della città tedesca nel post di oggi a cura di Viaggi in Europa

Francoforte sul Meno è un po’ la Milano tedesca! Viene vista infatti da tutti come il centro economico e industriale del Paese. In questo post vedremo insieme le principali attrazioni da poter visitare nella città tedesca, insieme a tutte le principali informazioni che la riguardano.

Bentrovati su Viaggi in Europa!

Dove si trova Francoforte

Francoforte (in tedesco Frankfurt am Main) fu fondata sul fiume Mainz (Meno) dai coloni Romani. La città, situata nella Germania sud-occidentale e più specificatamente nella regione Assia, compare già in documenti antichi – dell’anno 794 – come importante centro culturale gestito da monaci. Per quattro secoli, dal XIV al XVIII, fu il luogo in cui veniva consacrato il sovrano del Sacro Romano Impero. Al centro di grandi commerci, aveva una grande comunità ebraica emigrata o sterminata durante la II Guerra Mondiale.

Dagli anni Cinquanta del secolo scorso è cresciuta intorno alle proprie industrie e come centro della grande finanza.

Oggi è divenuta la quinta città più popolosa dell’intera Germania, potendo contare su oltre 700.000 abitanti nell’aria urbana e 2.2 milioni se consideriamo anche la periferia. La vasta area metropolitana che accoglie anche Francoforte, della grandezza di 14 800 km² è denominata Rhein-Main, ed ha una popolazione che supera i 5 milioni di abitanti.

Inoltre Francoforte è considerato il centro finanziario più importante non solo della Germania e dell’Europa unita, ma anche uno dei più importanti al mondo, accogliendo la Borsa di Francoforte, la Banca Centrale Europea e la Banca Centrale Tedesca.

Ma nonostante l’aspetto rigido e pragmatico, Francoforte è anche una bella città e molte sono le meraviglie artistiche da ammirare.

Ecco a voi la mappa di Francoforte sul Meno:

francoforte mappa

Clima Francoforte

Il clima di Francoforte è quello tipico della Mitteleuropa, di tipo continentale, presentandosi con inverni rigidi ed estati piuttosto afose. In inverno addirittura in alcuni momenti la massima non supera gli 0 gradi, mentre le minime possono toccare anche i meno 10 o addirittura i meno 15 gradi. In estate invece le temperature superano i 30 gradi provocando una sensazione di calura e un clima afoso, mitigato dalle frequenti precipitazioni.

Il periodo migliore per visitare Francoforte quindi è durante la primavera o nei primi tempi dell’autunno, dove le temperature sono miti e si presentano come una via di mezzo tra il freddo invernale e il gran caldo estivo.

Moneta Germania

In Germania vige l’Euro, per cui non avete bisogno di effettuare il cambio una volta giunti in città.

Muoversi a Francoforte

Spostarsi a Francoforte non è affatto difficile. Infatti il sistema di trasporti pubblici cittadino è uno dei più efficienti in Europa e conta tram, metro, bus (che utilizzano un unico sistema tariffario il cui prezzo varia in base alla zona nella quale spostarsi), con i quali è possibile muoversi ad ogni ora del giorno e della notte al prezzo di una singola corsa di 2,80 euro, con possibilità di abbonamenti (quello giornaliero ad esempio costa 7 euro).

L’Aeroporto cittadino di Frankfurt Hahn è inoltre ben collegato con treni, autobus e taxi (quest’ultima alternativa ovviamente più costosa) che vi permetterà di arrivare facilmente in centro.

Metro, treni e tram permettono di esplorare la città in modo veloce e pratico, utilizzando diverse linee, attive fino all’1 di notte. Per ciò che concerne il bus, questo offre la possibilità di spostarsi di giorno e di notte in tutta la città e periferia.

In molti poi utilizzano la bici per spostarsi in città, in modo quindi green ed economico.

Infine i taxi sono l’alternativa più costosa tra quelle che vi abbiamo raccontato finora: il prezzo per una corsa è di 3 euro a cui aggiungono circa 2 euro per km e supplementi previsti in base al numero di bagagli e all’orario della corsa.

Cosa vedere a Francoforte

Una volta giunti in città cosa vedere a Francoforte sul Meno? Nonostante sia stata una delle città rase al suolo dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, i quali hanno praticamente distrutto l’intero centro storico, la ricostruzione ha visto un parziale recupero di quelli che sono i principali monumenti ed edifici storici della città tedesca.

Inoltre i grandi grattacieli presenti fanno assomigliare Francoforte ad una piccola New York, tanto da meritarsi l’appellativo di Mainhattan.

Ecco a voi una lista di cose da vedere a Francoforte:

  • Duomo Imperiale, chiamato anche Duomo di San Bartolomeo o Kaiserdom, è stato il luogo dell’elezione e dell’incoronazione degli imperatori del Sacro Romano Impero. Davanti al duomo si trovano resti archeologici di epoca romana;
  • Römerberg, la piazza centrale della città, dove troverete il municipio (chiamato Römer) e la Alte Nikolaikirche, ossia la vecchia chiesa di San Nicola;
  • Paulskirche, edificio classico di grande importanza nella storia nazionale, sede del primo parlamento democratico tedesco;
  • Neue Altstadt, che altro non è che la nuova città-vecchia, il suo centro storico, ricostruito almeno parzialmente dopo il Secondo Conflitto Mondiale. Tra i vari edifici ricostruiti vi è anche la famosa Haus zur Goldenen Waage, una casa di epoca medioevale;
  • Centro finanziario, dove hanno sede alcuni degli istituti più importanti in Europa (sede anche della BCE) e non solo, dove poter ammirare i fantastici grattacieli Messeturm, Commerzbank Tower, Westendtower e Main Tower, tra i più alti in Europa;

Adesso andiamo a vedere insieme cosa visitare a Francoforte!

francoforte germania

Curiosità: Francoforte antica

Francoforte antica purtroppo quasi non esiste più. Nel 1944, dopo i feroci bombardamenti della guerra, il centro storico fu totalmente distrutto. La ricostruzione cercò di tener fede alle antiche architetture, usando il più possibile i materiali originali salvati, ma non è più la stessa cosa. Molto belli, comunque, i risultati ottenuti. 

Il duomo di San Bartolomeo, detto ancora oggi “Duomo Imperiale”, con la sua pietra rossa che spicca sui tetti è uno splendido museo tutto da scoprire che si affaccia sui ruderi delle terme romane di duemila anni fa.

Nella bella piazza Römerberg potrete ammirare il Municipio e la chiesa di San Nicola. Molto bella anche la chiesa di San Paolo tra gli edifici religiosi, mentre è un interessantissimo museo la casa in cui nacque Goethe.

centro storico francoforte

La città moderna

Il centro moderno e industriale di Francoforte va ammirato per le sue architetture che furono già all’avanguardia quando furono costruite negli anni Sessanta. Questa è la città col più alto numero di grattacieli in Germania: il Messeturm, Commerzbank Tower, Westendtower e Main Tower sono infatti alcuni dei grattacieli più alti in Europa (dall’altezza superiore ai 250 metri). Dalla cima della Main Tower potrete godere di panorami mozzafiato sulla città.

Altre bellissime architetture futuristiche da ammirare sono il Portikus – zona espositiva d’arte, la grande Sinagoga di Westend, il Museo delle Arti Applicate e la Torre Olivetti.

Un itinerario rilassante è quello che potrete fare passeggiando lungo il fiume Meno oppure tra i viali dell’Orto Botanico.

Cosa vedere nei dintorni a Francoforte

Nei dintorni di Francoforte ci sono diverse mete interessanti da visitare. Siamo quasi al centro della Germania e a pochissimi chilometri sorge Mainz (Magonza), città con bellissime testimonianze medievali. Altre città storiche di forte richiamo sono la vicina Wiesbaden, la verdissima Darmstadt ed Heidelberg, quest’ultima dalle grandi biblioteche.

Ma basta prendere un treno veloce per ritrovarsi, da Francoforte, in meno di due ore a Bonn – ex capitale della Germania Ovest – e a Dusseldorf verso nord, oppure a sud abbiamo Stoccarda, Karlsruhe e Norimberga.

Una vacanza a Francoforte vi apre immense possibilità di scoprire la maggior parte delle meraviglie della Germania, con poco sforzo e con la consapevolezza di aver compiuto un viaggio irripetibile, tra passato e futuro.

Cosa mangiare a Francoforte

Una volta giunti in città e visitato i suoi luoghi clou, è arrivato il momento di sedersi a tavola per gustare i piatti tipici della tradizione culinaria tedesca. Ovviamente ci troviamo in Germania, terra ricca di buona carne e birra locale da far impazzire gli amanti della bevanda al luppolo.

Ma vediamo insieme cosa mangiare a Francoforte:

  • Würst & Crauti, ovviamente non può mancare l’abbinamento famoso nel mondo di carne e verdura tipica della Germania;
  • Schnitzel, una fetta di carne di maiale fritta, simile alla nostra cotoletta alla milanese;
  • Carne tedesca, di bovino, maiale e tacchino, cucinata alla brace;
  • Pretzel, simbolo della città;
  • Birra locale, come la Frankfurter;
  • Apfelwein, il famoso sidro di mele locale;

birra

Cosa fare la sera a Francoforte

Cosa fare di sera a Francoforte?

La città non dorme mai ed offre al turista in visita nella città tedesca l’opportunità di rilassarsi e divertirsi. Infatti di sera potrete ad esempio gustare la famosa birra tedesca in uno dei pub e birrerie presenti, oppure rilassarvi con un’ottima cena a base di carne, o gettarvi in pista in uno dei club cittadini.

Le zone più frequentate sono quella intorno all’università, presso l’area di Bockenheim. Qui, le strade sono ricche di bar e caffetterie affollate di ragazzi. Più vicino al centro invece abbiamo il quartiere di Salzhaus, quartiere famoso per i suoi bar, mentre Kaiserstrasse e la zona che circonda la stazione, è il quartiere a luci rosse di Francoforte.

Uno dei quartieri di Francoforte con la vita notturna più vivace è quello di Sachsenhausen, dove sono presenti anche molti pub che servono dell’ottimo sidro locale. Anche tra Dreieichstrasse e Bruckenstrasse vi è una buona concentrazione di bar dove rilassarsi e fare due chiacchiere in compagnia.

fuerteventura vita notturna

 

Il nostro post alla scoperta della città di Francoforte, Germania, termina qui. Alla prossima da Viaggi in Europa!

Pin It on Pinterest